NEWSLETTER SICHIG – Agosto 2013

A maggio di questo anno  si è svolto a Caravaggio-Bergamo il convegno internazionale su Maternità e Tumori per iniziativa della Società Italiana di Chirurgia Ginecologica.

Oggi molti tumori possono essere affrontati conservando numerose  potenzialità fisiologiche compresa, per le donne, l’opportunità di avere figli. La medicina che si occupa della salute della madre e del bambino, ha in realtà  aperto due nuove prospettive: da una parte la possibilità di una gravidanza per donne che hanno avuto e superato un tumore, dall’altra la possibilità di continuare la gravidanza concomitante alla diagnosi stessa di tumore.

Le donne che hanno avuto un tumore dell’apparato urogenitale o di altri organi possono oggi affrontare una gravidanza con esito favorevole grazie a trattamenti conservativi che compromettono molto meno la capacità riproduttiva.

I dati relativi alla sicurezza delle terapie oncologiche  in gravidanza sono stati discussi e validati attraverso una analisi delle esperienze cliniche internazionali. La consapevolezza che gravidanza e cancro possono essere affrontati nell’ambito di un’alleanza terapeutica tra équipe curante e paziente permette oggi di ottenere risultati favorevoli per la madre e per il concepito.

I gruppi di lavoro italiani e stranieri presenti al convegno hanno stimolato la discussione con la ricchezza dei dati scientifici e con la gamma di novità consegnate all’uditorio fatto da colleghi appartenenti alle diverse discipline.

Questo incontro ha sottolineato con forza il comune interesse che non è legato solo al compito di curare ma che intende prendersi cura di chi si ammala.

Sono sempre più numerose le scelte che le pazienti devono operare in piena autonomia e il supporto del clinico può essere di grande aiuto nel prendere la decisione giusta in un tempo opportuno.

Nella malattia il ruolo del medico  è determinante così come il rapporto umano che non può essere solo informativo, ma implica sempre una adesione appassionata al dramma di chi si ammala.

Mettiamo a disposizione il contributo chiaro ed esauriente fornito dai Relatori, consegnando un messaggio convincente e ricco di speranza per i medici e soprattutto per le persone che a noi si rivolgono per essere curate.

Il Presidente SICHIG
Prof. Luigi Frigerio

Il segretario SICHIG
Dr. Marco Carnelli

Scarica la newsletter di agosto